Piazza Maggiore: non accessibile a disabili
IMG_2025

Piazza Maggiore, la splendida Piazza di Bologna, sempre piena di gente, di artisti, di eventi. Ieri nel bel mezzo della Piazza si sono intraviste strni personaggi, strani per l’epoca in cui siamo, ma molti conosciuti: i Romani. Nell’ambito di Artelibro la manifestazione Archeopolis, nata per ricordare i 2200 anni di Bologna, ha riportato la città al tempo della Bologna romana. Un trionfo di colori e costumi splendidi impreziositi anche dalla giornata di sole che ha inondato piazza Maggiore.

Bello vero? Peccato però che questo evento non era visibile a tutti. L’evento avveniva nel rettangolo centrale della Piazza, rettangolo rialzato di diversi cm. e quindi crea uno scalino non superabile da chi è in carrozzina, soprattutto se elettrica. Volete vedere? Ecco il filmato.

Come dico nel video, non pretendo ci sia uno scivolo fisso, anche se farlo non sarebbe certo una grande impresa, comunque che almeno in certe circostanza ci sia.

Va bene che si rappresentava il Medioevo, ma non siamo più in quell’epoca. Oppure si?

3 Comments
3 Comments
  1. roba da matti, e pensare che siamo nel 2011

  2. caro max,
    nel lontanissimo 2002 scrissi questo articolo: http://www.bandieragialla.it/node/2722.
    il comune si giustifico’ dicendo che in nessun regolamento comunale c’era l’obbligo della rampa per dare in appalto il crescentone a chi ci volesse fare sopra una rassegna, ma promise che da quel momento in poi avrebbe dato il permesso di far qualcosa sul crescentone solo a patto che ci fosse una rampa… vedo che le cose non sono cambiate… un gran peccato… io e te si dovrebbe far due chiacchiere dal vivo… :)
    ciao!

  3. Chissà, forse chiedere un incontro col nuovo sindaco Merola che mi “ispira” più dei suoi predecessori.

Leave a comment