Apple Store Accessibile anche se…
AppleStore_Bologna_5_OK

Premesso che sono fan Apple da anni e non potevo non gioire nel sapere che il più grande store Apple sarebbe nato proprio a Bologna. Un gran lavoro di ristrutturazione di questo edificio, con cura nei particolari, niente è stato trascurato. Ricordo però le mie perplessità all’inizio dei lavori, per via che la vecchia struttura aveva l’entrata con degli enormi scalini. Mi chiedevo quindi come si potesse risolvere questa barriera, provai anche a chiamare l’architetto che però non poteva dire niente, come uno degli operai che avevo tentato di corrompere. Niente, segreto di stato su qualsiasi cosa facessero. Non mi restava che aspettare.

Poco tempo fa il grande evento dell’apertura, migliaia di persone in coda dal mattino presto e tutta la struttura finalmente svelata. La mia curiosità mi ha portato ad essere anch’io davanti al nuovo store, anche se non certo intenzionato a fare la fila per entrare. Lo avrei fatto in altro giorno. Ho però avuto modo di notare che nell’angolo dell’edificio era stata fatta un’apertura, una porta senza scalini e con un leggero scivolo. Ecco quindi l’entrata giusta per i disabili. Sotto vedete la principale e quella di cui vi ho accennato adesso.

apple store bologna

apple store accessibile

Ecco. Quindi sembra tutto ok. Non direi.

Mentre guardavo la folla durante l’inaugurazione si avvicina uno dello staff Apple e mi dice: se vuoi ti faccio entrare dall’altra parte (intende l’entrata che vedete nella seconda foto) così non fai la fila. Lo ringrazio ma dico di no, anche perché troppa gente dentro ed era difficile girarci. Però gli pongo subito una domanda: ho visto l’entrata ma se un disabile la trova chiusa?. Lui mi risponde che non sarà mai chiusa e che ci sarà sempre qualcuno lì. Qualche dubbio, ma gli faccio un sorriso e ci salutiamo.

In effetti nei giorni successivi era sempre aperto e spesso con qualcuno vicino, quasi mi avevano convinto. Arrivano però i primi freddi e io ci do sempre un’occhiata per vedere se è aperta, molti grandi negozi lo sono anche in inverno.

Non vi dico come va a finire, lo avete già notato voi stessi dalla foto: la porta è chiusa. Non solo questa volta ma anche i giorni precedenti. E quindi? Se uno vuole entrare non è certo difficilissimo: ti metti davanti, qualcuno prima o poi ti vedrà e ti apre. Oppure se sei in compagnia ti apre chi ti è vicino. Qual’è il problema? Che secondo il mio punto di vista non è un’entrata senza scalini a far si che si possa definire una struttura a norma di accessibilità. Perché per me l’accessibilità è la completa autonomia nel poter entrare in una struttura senza chiedere nulla a nessuno, senza doversi sbracciare per farti vedere o portarti sempre qualcuno. Credo non sia neanche a norma, perché se una porta non si apre da sola, minimo ci vuole un campanello, non è il massimo, ma penso più in regola.

Che ne pensate?

1 Comment
1 Comments
  1. purtroppo sempre di più l’accesso disabili viene distinto dall’accesso principale, ma a mio avviso questa interpretazione è assolutamente sbagliata.

Leave a comment