Reclami
Armani: tra Paralimpiadi e negozi non accessibili
Sabato scorso, il 01 settembre, giravo per Bologna con un mio amico e così, guardando le belle vetrine dei negozi firmatissimi della Galleria Cavour, abbiamo deciso di entrare all’Emporio Armani perché cercavo qualcosa di diverso. Già all’entrata mi trovo a dover superare un gradino di circa 5 cm, cosa che già mi ha un po’ sorpresa perché l’entrata di tutti gli altri negozi vedevo pari al pavimento, però, non ci ho fatto caso, intanto sono abituata con le barriere architettoniche e poi, c’era il mio amico a darmi una mano. Allora, dopo entrata, mentre curiosavo un po’ in giro, si...
IMG_2056
Ascensore nuovo con scalino. Impossibile? Purtroppo no.
Questa che vi mostro è certamente una “perla”, non certo d’intelligenza ma d’ignoranza. Uso questo termine perché non penso c’è cattiveria in certe, chiamiamole, dimenticanza, in modo molto eufemistico. Penso più all’ignoranza derivata proprio dall’ignorare un qualcosa. Passiamo subito al fatto, poi traiamo le conclusioni: negozio nuovo di “Terranova” in via Ugo Bassi a Bologna. Tempo fa sono entrato e mi accorsi era a due piani. Chiesi a un ragazzo che lavora lì, molto gentile, se c’era modo di andare al piano superiore, sopra ci sono gli abiti maschili ed io sono un ometto. Il ragazzo mi mostrò l’ascensore, ma...
AppleStore_Bologna_5_OK
Apple Store Accessibile anche se…
Premesso che sono fan Apple da anni e non potevo non gioire nel sapere che il più grande store Apple sarebbe nato proprio a Bologna. Un gran lavoro di ristrutturazione di questo edificio, con cura nei particolari, niente è stato trascurato. Ricordo però le mie perplessità all’inizio dei lavori, per via che la vecchia struttura aveva l’entrata con degli enormi scalini. Mi chiedevo quindi come si potesse risolvere questa barriera, provai anche a chiamare l’architetto che però non poteva dire niente, come uno degli operai che avevo tentato di corrompere. Niente, segreto di stato su qualsiasi cosa facessero. Non mi...
IMG_2025
Piazza Maggiore: non accessibile a disabili
Piazza Maggiore, la splendida Piazza di Bologna, sempre piena di gente, di artisti, di eventi. Ieri nel bel mezzo della Piazza si sono intraviste strni personaggi, strani per l’epoca in cui siamo, ma molti conosciuti: i Romani. Nell’ambito di Artelibro la manifestazione Archeopolis, nata per ricordare i 2200 anni di Bologna, ha riportato la città al tempo della Bologna romana. Un trionfo di colori e costumi splendidi impreziositi anche dalla giornata di sole che ha inondato piazza Maggiore. Bello vero? Peccato però che questo evento non era visibile a tutti. L’evento avveniva nel rettangolo centrale della Piazza, rettangolo rialzato di diversi...
teatro bologna
Teatro Dehon non accessibile a disabili
Ci Scrive Natascia: Vi scrivo per portare alla vostra attenzione un problema. Già da diversi anni organizzo serate di beneficenza presso il teatro Dehon. Il teatro però non é accessibile ai disabili. Per arrivare alla porta d’ingresso ci sono infatti 2 rampe di scale. Io le ho sempre salite a piedi utilizzando il corrimano, pur essendo anch’io disabile. Non c’è però un accesso per gli spettatori in carrozzina. Manca cioè un servo scale o un accesso alternativo… L’anno scorso alcune persone che avrebbero voluto partecipare allo spettacolo, hanno rinunciato perché avevano difficoltà motorie. Già allora mi dissero di aver scritto una lettera al comune, ma...
ospedale rizzoli bologna
Ospedale Rizzoli: quante barriere per un disabile
Pubblichiamo una lettera pervenuta in redazione da parte di una nostra lettrice: Sono Letizia di Bologna. Ti scrivo xkè sono una disabile, non in carrozzina, ma, dopo un terribile incidente dal quale sono uscita dal coma, ho una gamba ricostruita e paralizzata. Sono stata ricoverata 6 mesi all’ospedale Rizzoli di Bologna e sono stata 1 anno sulla sedia a rotelle. Beh, volevo suggerirti di provare a fare un giro all’ospedale Rizzoli x renderti conto che: 1º) l’accesso dal portone principale x uno in carrozzina è pressochè impossibile in quanto è si un portone antico, bello quanto vuoi, ma pesantissimo da...
Rampa in alluminio pieghevole
I negozi non accessibili sono discriminatori
E’ avvilente che l’80% e più dei negozi di Bologna non siano accessibili a chi deve muoversi con una carrozzina. Non che in altre città la situazione sia migliore, ma su questo sito ci dedichiamo alla bella città emiliana. Sì, perché sulla bellezza non si discute ma in quanto a sensibilità sull’accessibilità, almeno per ciò che riguarda i negozi, non ci siamo proprio. E’ inverosimile che se una persona non ha l’uso degli arti inferiori, perché è poi questo un disabile motorio, né più né meno, non possa entrare nella maggior parte dei negozi come fanno tutti. Nei negozi entrano...
IMG_1518
Il disabile vale meno di un cagnolino?
Il titolo è una provocazione, non pensiamo sia questa la scala dei valori e poi perché ci dovrebbe essere una scala di valori?. Andando in giro per Bologna capitano situazioni grottesche, non solo in questa città ovvio, ma noi è di questa che ci occupiamo e vogliamo migliori sotto l’aspetto accessibilità. Un esempio? Può accadere che Max e Enza, marito e moglie, lui in carrozzina, vadano in giro per negozi a cercare un abito per il matrimonio del fratello di Enza. Fino qui tutto normale, ma se in ogni negozio dove in vetrina si vedevano abiti interessanti, lei entra e...
4518368221_003e6a30a8
Report e la Bologna dei rancori: ecco il video della puntata
Molti hanno sicuramente visto la puntata di Report dedicata ai problemi di Bologna negli ultimi anni, molti bolognesi e molte persone che non abitano a Bologna ma tengono a questa città, per anni presa come simbolo dell’efficenza. Guardare quanti errori e quanti personaggi improvvisati hanno lentamente intaccato un sogno fa male ma ricordare e sottolineare i motivi di tale degrado deve essere preso come esempio da non imitare in futuro. Il messaggio è sicuramente rivolto a coloro che a breve saranno i nuovi “condottieri” di Bologna, ora che si avvicinano le votazioni per il nuovo sindaco ed i nuovi consiglieri....
Una Chiesa, uno scivolo, uno scalino
In una Chiesa di Bologna. Intanto ci sorridiamo sopra anche se con un sorriso un po’ amaro. Questo è un esempio all’italiana, per così dire, del fare le pentole e non i coperchi. Era il diavolo vero? ma siamo in Chiesa! il diavolo dovrebbe uscirne sconfitto. Sicuramente, o almeno speriamo, avranno uno scivolo anche per quel scalino…che dite? di cosa parliamo? guardate voi:...
1 2 >